Ciro D.O.C.Bianco


R iesce ad essere elegante ma non banale, equilibrato ma non noioso, ricco ma non stucchevole, complesso ma non eccessivo. Già dal naso è intrigante grazie a bellissime note di fiore secco, timo, camomilla e agrume fresco, pompelmo sopratutto. Una leggera nota di pepe bianco arricchisce e introduce a una bocca fresca, lunga, leggermente tannica, di rara eleganza.

Note sensoriali:

Colore

giallo paglierino.

Profumo

delicato dalle piacevoli note floreali.

Gusto

fresco ed equilibrato la piacevole sapidità si fonde con la rotondità esaltandone le sensazioni percepite al naso, conferendo pienezza e persistenza.

Affinamento:


A fine fermentazione il vino viene mantenuto sui lieviti per circa un due mesi con successivo affinamento in acciaio fino all’imbottigliamento. L’imbottigliato viene normalmente stoccato per circa 15/20 giorni prima dell’immissione sul mercato.


Abbinamenti:


Particolarmente indicato per aperitivi, piatti di pesce, antipasti di molluschi, risotti, sformati di verdure, carni bianche e formaggi freschi.


Scheda tecnica

Comune di produzione :

 

Cirò e Cirò Marina , in Prov. di Crotone .

 

Terreno e Altitudine:

 

I vigneti sono impiantati in collina a circa 150 m slm, su terreni mediamente argillosi calcarei.

 

Varietà d’uva:

 

Greco bianco

 

Sistema di allevamento e densità d’impianto:

 

cordone orizzontale speronato , con esposizione Sud Est
5000 piante per ettaro

 

Resa per ettaro

 

85-90 quintali
Metodi di difesa:

 

Lotta antiparassitaria integrata ad impatto ambientale controllato

 

Epoca di vendemmia:

 

Prima decade di settembre.

 

Modalità di raccolta:

 

Manuale

 

Vinificazione:

 

le uve vengono diraspate e pressate in modo soffice, il mosto ottenuto viene chiarificato con decantazione statica a freddo. Avvio della fermentazione a temperatura controllata in acciaio inox, fino al completamento della stessa.

 

Temperatura di servizio:

 

10 – 12 °C